TROVA

ALPE - AUTONOMIE - LIBERTÉ - PARTICIPATION - ÉCOLOGIE

HOME forum

Forum

Risultati per pagina: 10 - 20 - 30

17 maggio 2015

Occhi puntati sulla città

Dibattito aperto da Paolo Fedi

Segnalaci cose che andrebbero cambiate, migliorate, ripensate. Facci delle domande!

1 maggio 2015

Prima di tutto la partecipazione

Dibattito aperto da Giuliana Lamastra

Esprimersi, valutare, proporre, in una parola partecipare è il nostro chiodo fisso. Nell’ultima campagna elettorale, abbiamo iniziato a parlare ai cittadini attraverso alcuni questionari. Non per chiedere il voto ma per ascoltare quello che pensano e propongono. On line le domande proposte. Domanda sulle domande: che ne dite?

22 novembre 2014

Quali considerazioni si possono fare sull’intervista al procuratore Marilinda Mineccia al TGR?

Dibattito aperto da Giuliana Lamastra

Che dire? Noi avremmo alcune considerazioni da fare… E vorremmo confrontarci con i nostri lettori. Partecipate al dibattito. L’argomento è interessante e non ci sono filtri di alcun tipo!

8 ottobre 2014

Funivie del Monte Bianco. Un’opera da 140 milioni di euro. Reazioni?

Dibattito aperto da Giuliana Lamastra

I consiglieri di ALPE sono andati in visita al cantiere delle nuove funivie del Monte Bianco. Costo previsto 140 MILIONI DI EURO e l’apertura per la primavera del 2015. Dai tre tronconi delle funivie attuali si passerà a due, con stazione di partenza a Pontal di Entrèves, poco sotto al tunnel, con parcheggio esterno e interrato, biglietterie e bar. La prima stazione sarà al Pavillon, accanto a quella attuale e ospiterà bar, ristoranti, aree commerciali e sala proiezioni. La stazione di arrivo sarà a Punta Helbronner poco più in alto della precedente e avrà il punto culminante nella terrazza panoramica a circa 3500 m. Il rifugio Torino non sarà più raggiungibile direttamente con la funivia, ma con un tunnel orizzontale di 150 m e un ascensore all'interno di Punta Helbronner.

7 ottobre 2014

Se finalmente l’UV ammettesse la propria debolezza…

Dibattito aperto da Giuliana Lamastra

Esasperati dall’immobilismo politico degli ultimi mesi, ci stiamo interrogando su come uscire dall’attuale crisi politica. Albert Chatrian oggi scrive: "La maggioranza dei 18 è fragile, rissosa e ricattabile. Non è più il momento di mostrare una forza che non c’è. Riconosciamolo e guardiamo avanti per il bene della Valle d’Aosta. ALPE è pronta, ma chiede almeno un’ammissione di debolezza e un riconoscimento delle proprie responsabilità da parte di UV e Stella Alpina. […] Solo a fronte di una frase del genere – “NON SIAMO IN GRADO DI GOVERNARE” - potremmo resettare la situazione e ripartire dall’inizio.
Avremmo di fronte due strade: elezioni subito o confronto/condivisione reale con scadenze chiare e senza accordi sottobanco.
Nulla deve avvenire al buio, tutti devono sapere quello che si decide: a queste condizioni anche un Governo di salute pubblica potrebbe rientrare fra le opzioni da valutare.".

4 febbraio 2014

Alla fine della Fiera

Dibattito aperto da Giuliana Lamastra

La Fiera è passata. Ad Aosta è tornato il silenzio. Non vogliamo di certo "santorsizzare" la città ma cercare il modo per sfruttare per tutto l'anno l'opportunità che un evento come la Fiera di Sant'Orso può dare.

28 novembre 2013

Come essere veramente autonomi?

Dibattito aperto da Giuliana Lamastra

Per ALPE difendere l'autonomia non significa, come per altri movimenti, difendere una posizione di privilegio. Il nostro obiettivo insomma non è ottenere dallo Stato italiano vantaggi economici, ma strumenti per essere autonomi veramente.
A proposito non capiamo come si stanno comportando i Parlamentari valdostani e - come purtroppo troppo spesso ci accade - ci ritroviamo a constatare quanto meglio di noi facciano le province autonome di Trento e Bolzano.
Che ne pensate del modo di difendere l'autonomia da parte dei nostri Parlamentari?
A vostro avviso quali dovrebbero essere gli obiettivi da perseguire?

26 novembre 2013

Aiuti in agricoltura. Cosa ci dice l'Europa e il caso valdostano.

Dibattito aperto da Giuliana Lamastra

Rosetta Bertolin riflette sul finanziamento per il 2014/2020 della PAC (Politica Agricola Comunitaria).
E’ stato introdotto nel regolamento sugli aiuti il “greening” (pagamento ecologico) definito come un pagamento per le pratiche agricole benefiche per il clima e l’ambiente (l’analisi degli indicatori ambientali rileva una situazione di criticità per molti beni pubblici: declino della biodiversità, insufficiente stato di conservazione della maggior parte dei siti Natura 2000, incremento dell’erosione e della perdita di sostanza organica dei suoli, eccessivo sfruttamento delle risorse idriche, generale perdita o semplificazione dei paesaggi agrari tradizionali). Sotto accusa gli interventi di "miglioramento fondiario" e la moltiplicazione delle centraline idroelettriche. Cosa ne pensate?

1 ottobre 2013

Congresso di ALPE

Dibattito aperto da Giuliana Lamastra

Il III Congresso di ALPE sarà l'occasione per approfondire un tema molto sentito all'interno di ALPE, quello dell'autonomia. Un gruppo di lavoro nel corso dell'estate si è ritrovato per riflettere, discutere e mettere dei punti fermi sull'argomento. Su un aspetto non ci sono dubbi: l'autonomia valdostana va RIPENSATA. Cosa vuole dire ESSERE AUTONOMI nel 2013? Perché i valdostani vogliono ESSERE AUTONOMI? Su cosa si fonda la richiesta/pretesa di uno statuto speciale rispetto al resto d'Italia? AUTONOMI da chi e per che cosa?

2 agosto 2013

La crise du théâtre

Dibattito aperto da Giuliana Lamastra

La réduction des fonds qui sont alloués aux compagnies théâtrales professionnelles locales est confirmée (moins 77% par rapport à l’année 2012). Quelqu’un peut-il penser que cette situation est normale? Que seul le pacte de stabilité voulu par l’Etat oblige à l’éradication de toute activité théâtrale professionnelle en Vallée d’Aoste?

    successivo fine

Forum

ALPE - AUTONOMIE - LIBERTÉ - PARTICIPATION - ÉCOLOGIE
Via Trottechien 59, 11100 Aosta - 0165 548519 - info@alpevda.eu
c.f. 91055890072